fbpx

Pesto di spinaci: ricetta vegana, raw e gluten free

Gli spinaci: proprietà, quando consumarli e miti da sfatare!

Originari della Persia, gli spinaci (Spinacia oleracea) sono vegetali erbacei dalle foglie verdi e carnose. Il nome sembrerebbe derivare dal persiano “aspanakh” che significa “mano verde”.
Ne esistono diverse varietà e la loro produzione è concentrata nei mesi invernali e autunnali, anche se è proprio la primavera la stagione migliore per consumarli, in quanto il sole e il caldo fanno innalzare la presenza delle sostanze antiossidanti presenti negli spinaci.

Gli spinaci sono diventati famosi grazie a Popeye (Braccio di Ferro), il marinaio muscoloso che diventa fortissimo e riesce a battere nemici anche più grossi di lui proprio mangiando spinaci. Ma c’è un mito da sfatare! Gli spinaci, infatti, non sono così ricchi di ferro come si crede. Questo falsa credenza si basa su un errore di trascrizione commesso da Erich Von Wolf, un chimico tedesco, il quale, invece di scrivere 3,4 milligrammi di ferro per 100 grammi di spinaci, omise la virgola e risultò quindi un valore di ben dieci volte superiore a quello reale!

Gli spinaci sono, però, ricchi di vitamine, sali minerali, fibre (aiutano pertanto il transito intestinale), contengono luteina, una sostanza importante per la salute degli occhi, e poi poco calorici! Affinché preservino le proprietà nutritive sarebbe opportuno consumarli crudi, proprio come in questo pesto. Vediamo come prepararlo.

Il pesto che vi presento nella ricetta è ottimo per la pasta ma è adatto anche da spalmare sui crostini oppure per farcire tramezzini o panini. Questa è la versione più semplice, ma lo si può arricchire con semi di girasole e un pezzettino di radice di zenzero. Non contiene glutine e, non subendo processi di cottura, è adatto anche a chi segue un’alimentazione di tipo crudista. Un pesto che, nella sua semplicità, risulta adatto a tutti, anche ai palati più esigenti!

Ingredienti

  • 200 grammi di foglie fresche di spinaci 
  • 10 grammi di lievito alimentare in scaglie
  • Un pizzico di pepe bianco
  • Un filo di olio EVO 
  • Sale integrale q. b.

Procedimento

Versa in un bicchiere da mixer le foglie di spinaci lavate e asciugate, il pepe, il lievito alimentare in scaglie, il sale e l’olio EVO.
Procedi a più riprese (in modo tale da non surriscaldare le lame) con il minipimer finché non ottieni una crema.